Triduo di ottobre e Inno - Confraternita dei Santi Martiri di Bisceglie

Basilica Concattedrale
Piazza Duomo 1
76011 Bisceglie (BT)
s.martiri@yahoo.it
Confraternita dei Santi Martiri Mauro, Sergio e Pantaleone
Vai ai contenuti

Triduo di ottobre e Inno

La Confraternita > Liturgia


CORONCINA PER IL TRIDUO E LA FESTA DEL SECONDO RITROVAMENTO DELLE RELIQUIE DEI NOSTRI SANTI PROTETTORI S.MAURO, S.SERGIO S.PANTALEO


(20 Ottobre)


O Signore nostro Gesù Cristo, accogliete, in modo speciale, in questo triduo solenne, che noi facciamo ogni anno in ricordo del fatto memorando del Secondo Ritrovamento delle Reliquie dei nostri Santi Protettori, accogliete si, le nostre adorazioni, per ringraziarvi del gran dono elargito ai Biscegliesi, di avere da quel giorno memorando, rese a noi per sempre visibili le Sacre Reliquie, qui sotto a questo altare.
L’avere rese visibili le Sacre Reliquie ed il prodigio della manna miracolosa da esse trasudata in quel giorno memorabile, come ravvivò nel cuore dei nostri antenati la devozione ai nostri Santi Protettori, e la fiducia nel loro potente patrocinio, così, o Signore Gesù, fate che questa festività del Secondo Ritrovamento delle Sacre Reliquie, col suo dolce ricordo, ancora in noi ravvivi sempre più l’amore e la vera devozione ai nostri Santi Protettori.



I

O gloriosi Santi Martiri: San Mauro, San Sergio, San Pantaleone, grande fu il vostro amore e il vostro interesse per il bene dei biscegliesi. Voi dapprima ci otteneste dal Signore che le vostre Reliquie, dopo undici secoli di oblio, fossero ritrovate a Sagina, e deposte, qui sotto terra, in questo Santuario.
E poi, dopo altri tre secoli, nel Secondo Ritrovamento, ci otteneste l’insigne favore che le vostre Reliquie fossero dissotterrate e collocate tutte assieme in urna preziosa, sotto a questo altare.
E il Signore volle confermare la veracità di queste Sante Reliquie e glorificarvi con l’ammirabile prodigio che dalle Sacre Ossa dissotterrate trasudasse una manna salutarissima.
Deh! Pertanto, voi otteneteci dal Signore che in noi, animati da viva fede nella veracità delle vostre Sacre Reliquie, ora sempre a noi visibili, si accresca sempre più la fervente devozione verso di voi, che la Divina Bontà assegnò per speciali protettori del popolo di Bisceglie.

Gloria al Padre…



II

Con quella manna prodigiosa volle il Signore dimostrare di nuovo al popolo di Bisceglie la vostra grande santità, perché nel popolo di Bisceglie si confermasse la fiducia nel vostro potente patrocinio.
E noi ora prostrati davanti alle vostre Reliquie, ci professiamo sempre fiduciosi nella vostra intercessione, e vi preghiamo di ottenerci da Dio la mistica manna salutare delle grazie divine, che guarisca le anime nostre dai mali in noi prodotti dal peccato, onde liberati da questi mali, possiamo sempre vivere da veri cristiani, per conseguire poi l’eterna Beatitudine nel Santo Paradiso.

Gloria al Padre…



III

I nostri antenati sperimentarono nella loro infermità l’efficacia prodigiosa di quella manna salutarissima, e noi, benchè ora privi di questa manna prodigiosa, ma sempre fiduciosi nel vostro soccorso, vi preghiamo umilmente, o gloriosi Santi Martiri, di porgere al Signore i nostri gemiti e le nostre suppliche in tutti i travagli, in tutte le infermità di questa vita mortale, perché il Signore per vostri meriti, benigno ascolti le nostre preghiere, e ci faccia sperimentare l’efficacia della mistica manna del vostro valevole soccorso, ridonandoci la perduta santità, se ciò non sarà contrario ai divini voleri.

Gloria al Padre…



SUPPLICA


O invitti Santi Martiri, nostri protettori, noi, qui prostrati davanti al vostro altare, ringraziamo il Signore del tesoro a noi affidato delle vostre Sacre Reliquie; e lo ringraziamo in modo speciale in questi giorni della commemorazione del Secondo Ritrovamento.
Noi pertanto ci proponiamo di essere sempre grati al Signore per il tesoro a noi affidato, col promuovere sempre più il vostro culto, e renderci degni del vostro patrocinio.
Questi sono i nostri voti, che noi deponiamo qui davanti alle vostre Sacre Reliquie, e risolviamo di volerli sempre rinnovare ogni volta che qui verremo a porgervi le nostre umili suppliche.
E voi dal Cielo benedite i nostri voti, i nostri proponimenti: guardateci sempre come i vostri figli devoti, e siano per noi le vostre Sante Reliquie il pegno sicuro, che voi ascolterete sempre le nostre umili suppliche in tutti i giorni della nostra vita.

Amen



INNO (da cantarsi secondo lo stile gregoriano)


Chi Fia che dalla Triade
   Grazie propizie implori,
   I Biscegliesi Martiri
   Vi ponga intercessori.
  
O di Cristo invitti Martiri:
   Del popolo devoto
   Voi lume, onore e gloria;
   De’ supplici udite il voto.

Fu Mauro il Santo Vescovo
   Con Sergio, e Pantaleo,
   Che da Bisceglie espulsero
   De’ Numi il culto reo.

Tecla in Sagina ascoseli
   Dopo il martirio; e l’ossa
   Dettero manna ed olio
   Scoverti nella fossa.






La manna fu rimedio
   A tutti i sofferenti:
   Né vuoti mai tornarono
   D’ognuno i prieghi ardenti.

Tremuoto, peste, e colèra
   Cessarono repente,
   I mali tutti fuggono
   Al nome lor potente.

Al
Padre Eterno, al Figlio,
   Ed allo Spirito Santo
   Eterna sia gloria,
   Eterno il nostro canto.

Amen.

O Santi Mauro, Sergio e Pantaleone pregate per noi.

   Affinché diventiamo degni delle promesse di Gesù Cristo.





ORAZIONE


Vi preghiamo, Signore, di esserci clemente con esaudire le nostre preghiere; affinché ci aiutino i meriti dei Santi Martiri, Mauro Vescovo, Sergio e Pantaleone, il cui ritrovamento celebriamo, per Gesù Cristo Nostro Signore.

Amen.


Confraternita dei Santi Martiri
Basilica Concattedrale
Piazza Duomo 1 - 76011 Bisceglie (BT) ITALIA
s.martiri@yahoo.it
Torna ai contenuti